Sulla base delle indicazioni contenute nel PTOF 2019-2022 e in rispetto alle delibere emanate nel Collegio Docenti u.s., l’IIS Eliano-Luzzatti ha proposto una serie di progetti extra-curricolari qui riassunti,  la cui scadenza per l’adesione è fissata in data venerdì 18/10/2019.

I progetti saranno svolti – salvo differenti comunicazioni – in orario pomeridiano, il martedì e giovedì, presso la sede del Luzzatti. 

I progetti che hanno raggiunto almeno dieci adesioni saranno attivati e verrà pubblicata la lista non appena possibile. 

La pagina è in continuo aggiornamento!


Progetti proposti a.s. 2019/2020

Arte e ShoahBiblioteche aperteCertamen cinemambiente
Certificazioni internazionaliCorso AutocadCultura Umanistica e cultura d'impresa
Giornate Pasoliniane 2020IMUNLaboratorio Teatrale per il biennio
Olimpiadi di FilosofiaOlimpiadi di ItalianoLa Resistenza nell'area prenestina
Teaching English through DramaScuole per la Pace#SchoolForFuture
Clicca sul nome del progetto per visualizzarne la descrizione, dove presente.


Biblioteche aperte

  • Ore complessive previste: 
  • Periodo di riferimento: Ottobre 2019 – Maggio 2020
  • Docente referente: prof.ssa Amelia Ciadamidaro
  • Docenti coinvolti: Proff. Negro Antonio, D’Achille Alessandro, Ambrosini Nadia, Merlo Manuela, Tomassi Christian, Cupellini Francesca, Mammetti Michela, Caporicci Marco, Cesaroni Rita, Siciliano Nicoletta, Corvino Daniela, Mattogno Maria Grazia, Boccia Pantaleo, Sabadello Emiliano, Vitale Sergio, Fornari Anna Rita, Del Monaco Lavinio, Sale Cristina
  • Classi destinatarie: Tutte le classi dell’Istituto
  • Competenze: 
    • competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturali
  • Spiegazione del progetto: Il progetto “Biblioteche aperte” nasce con l’intento di favorire la lettura, la sperimentazione di differenti tipologie testuali e il confronto con addetti ai lavori del mondo del libro e dell’editoria all’interno degli ambienti scolastici ed extrascolastici, ma soprattutto nelle Biblioteche d’Istituto affinché diventino spazi flessibili, aperti, multiculturali e partecipati. Poste in un contesto geografico che offre molteplici stimoli, esse dovranno, pertanto, diventare luogo di ritrovo degli studenti (che verranno a diretto contatto con l’universo librario in relazione a ben determinati argomenti di interesse storico e sociale), oltre che cuore pulsante di attività culturali di diverso indirizzo, coinvolgendo sia gli istituti della rete prenestina che gli enti, le associazioni e le istituzioni di zona. A tal fine si è pensato di suddividere l’intero progetto in 3 specifiche sezioni:
    • Per un pugno di libri – Sezione editorial-letteraria – dedicata alle attività di lettura e confronto con gli addetti ai lavori del mondo del libro e dell’editoria
    • Il mestiere della scrittura – Sezione espressivo-culturale – dedicata all’approfondimento degli autori della letteratura novecentesca e alla sperimentazione di differenti tipologie testuali anche in correlazione con le tematiche affrontate nella sezione storico-sociale
    • Agenda 2030 – Sezione storico-sociale – dedicata alle tematiche affrontate all’interno dell’Agenda 2030 attraverso incontri con gli autori, laboratori e attività guidate sulle forme di espressione (scritte, filmiche, fotografiche, ecc.) più comunemente in uso tra i giovani. Parallelamente, gli allievi si preoccuperanno, sotto la guida degli insegnanti, di aggiornare il sito del progetto e di implementarne la Biblioteca Virtuale.


Certamen “Cinemambiente”

  • Ore complessive previste: 
  • Periodo di riferimento: Novembre 2019 – Maggio 2020
  • Docente referente: prof. Antonio Negro
  • Docenti coinvolti: Prof. Alessandro D’Achille
  • Classi destinatarie: Tutte le classi dell’Istituto
  • Competenze: 
    • Competenze in materia di cittadinanza
  • Spiegazione del progetto: Attraverso un incontro al mese e con l’intervento a scuola di esperti, si intende formare giovani giurati per festival cinematografici e sulle arti visive in generale.
    Gli incontri riguarderanno: la scrittura di un soggetto, la stesura della sceneggiatura, la realizzazione di un corto; il reportage fotografico.

    Inoltre, le studentesse e gli studenti che parteciperanno potranno avvalersi dell’adesione ai “Progetti ABC Scuola” promossi dalla Regione Lazio volti a coinvolgere le studentesse e gli studenti a leggere la realtà storica e contemporanea attraverso focalizzazioni nell’ambito della Storia, del Cinema, della Letteratura e della Fotografia attraverso gli avvenimenti, le immagini, i protagonisti, gli interpreti e focus sull’attualità e i contenuti della contemporaneità.


Certificazioni internazionali

  • Ore complessive previste: 
  • Periodo di riferimento: Gennaio – Maggio 2020
  • Docente referente: prof.ssa Antonella Evangelisti
  • Docenti coinvolti: Proff. Casillo Elvira, Corvino Daniela, Sale Cristina, Scaramella M. Teresa, Mattogno M. Grazia, Boccia Pantaleo, Vinci M. Luisa, Giovannini Luciano, Bianchini Rita
  • Classi destinatarie: Tutte le classi delll’Istituto
  • Competenze: 
    • Competenza multilinguistica
  • Spiegazione del progetto: Il Progetto Certificazioni Internazionali serve a potenziare l’uso delle lingue straniere e ad attestarne il grado di conoscenza in conformità al Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue approvato dal Consiglio d’Europa.
    I corsi Trinity GESE Grade 5 B1 e Grade 7 B2 attestano la comunicazione orale. Sono previste 25 ore di corso per ciascun livello.
    I corsi PET Grade B1 e FIRST B2 attestano la lettura, la comunicazione scritta, l’ascolto e la comunicazione orale. Per il primo corso sono previste 25 ore, per il secondo 35 ore.
    I corsi DELE B1 e DELF B1 attestano la lettura, la comunicazione scritta, l’ascolto e la comunicazione orale. Per entrambi i corsi sono previste 25 ore.

    Tutti i corsi si svolgeranno nel plesso Luzzatti a partire dalle ore 14.20 circa, principalmente nei giorni di martedì e giovedì, a partire dal mese di gennaio e fino a maggio.
    Gli esami, eccetto quelli Trinity per cui l’Istituto è centro accreditato, si svolgeranno nelle rispettive sedi accreditate che saranno successivamente comunicate.
    La certificazione linguistica, conseguita a conclusione del corso, è un documento ufficiale riconosciuto in campo internazionale e rilasciato da enti autorizzati all’A.L.T.E. (Association of Language Testers in Europe) e accreditati dal Ministero dell’Istruzione.
    Conseguire una certificazione linguistica è utile per arricchire il proprio percorso formativo: la scuola attribuisce il credito formativo, le università italiane riconoscono crediti formativi a fronte del conseguimento di alcune certificazioni linguistiche, nonché agevolano chi intende proseguire gli studi all’estero.
    Inoltre la certificazione linguistica, avendo valore sia in Italia che all’estero, è spendibile nel mondo del lavoro, basti pensare che sempre più spesso nelle aziende o nei concorsi pubblici si effettuino colloqui in inglese o altra lingua straniera: chi ha una certificazione sarà abituato a comunicare più fluentemente con l’interlocutore


Corso Autocad

  • Ore complessive previste: 20
  • Periodo di riferimento: Gennaio – Aprile 2020
  • Docente referente: prof. Marco Meschini
  • Docenti coinvolti: ITP Prof. Alessandro Baldassarra
  • Classi destinatarie: Tutte le classi del triennio CAD
  • Competenze: 
    • Digitali
    • Matematica e in scienze, tecnologie e ingegneria
  • Spiegazione del progetto: Nel laboratorio CAD con due lezioni mensili di 2,5h, si aumenteranno le conoscenze del programma Autocad e si evidenzieranno le sue grandi potenzialità nell’esercizio delle professioni di Geometra.


IMUN

  • Ore complessive previste: 70 (anche in PCTO)
  • Periodo di riferimento: Dicembre 2019 – Marzo 2020
  • Docente referente: prof.ssa Daniela Corvino
  • Docenti coinvolti: Prof.ssa Maria Grazia Mattogno
  • Classi destinatarie: Tutte le classi del triennio
  • Competenze: 
    • Competenza multilinguistica
    • Competenza personale, sociale e capacità di imparare a imparare
    • Competenza in materia di cittadinanza
    • Competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturali
  • Spiegazione del progetto: I Models United Nations sono delle simulazioni dei lavori dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e si svolgono in lingua inglese.  Ai partecipanti viene richiesto di agire come se fosse un delegato delle Nazioni Unite che propone e discute iniziative in nome e per conto del paese di cui è portavoce, rispettandone la visione politica e sociale. Ogni partecipante rappresenta uno dei 192 paesi delle Nazioni Unite riuniti nelle diverse commissioni come FAO, l’UNODC, UNHCR ecc. Nei cinque giorni delle simulazioni i delegati discutono  le tematiche globali più urgenti ed importanti a livello mondiale, dall’eliminazione delle microplastiche negli oceani al terrorismo digitale, alla preservazione del patrimonio culturale durante le guerre. I delegati vestono in formal dress (giacca e cravatta per i ragazzi e tailleur per le ragazze). Per affrontare al meglio la simulazione, gli studenti, nei mesi precedenti, partecipano al Delegate Training Course.

    COMPETENZE SVILUPPATE
    La partecipazione ai Models induce a conoscere le preoccupazioni e le speranze dei popoli che si trovano nelle diverse regioni del mondo; a comprendere come la vita di tali popoli può essere migliorata grazie all’intervento dell’ONU; ad acquisire capacità e comportamenti che contribuiscono alla cooperazione internazionale. 
    La simulazione rappresenta, inoltre, anche un’iniziativa di orientamento, poiché lo studente apprende elementi di diritto e relazioni internazionali e potrebbe maturare un interesse ed una passione che lo spingono a preferire determinati studi universitari in vista di una carriera nelle organizzazioni internazionali.
    Quest’anno le simulazioni IMUN si terranno a Roma dal 13 al 17 gennaio 2020.  

    MUNER – NY
    Model United Nations Experience Run – New York si svolgeranno nella grande mela dal 26 Febbraio – 5 Marzo 2020. Durante il model, gli studenti si confrontano in lingua inglese con loro coetanei provenienti da altri paesi del mondo, utilizzando le regole di procedura delle Nazioni Unite e affrontando gli stessi temi che i veri ambasciatori discutono all’interno del Palazzo di Vetro ogni giorno. I lavori di simulazione sono coordinati da staff internazionale proveniente dalle più prestigiose università americane (tra cui l’Harvard University). Gli studenti partecipanti, oltre a vivere un’intensa esperienza formativa durante la simulazione, avranno l’opportunità di incontrare i diplomatici che lavorano a New York presso le Rappresentanze Permanenti (mission briefing), nonché di conoscere le varie figure professionali impegnate all’interno del Consolato Generale Italiano a New York e della Missione Permanente Italiana presso le Nazioni Unite.

    SNAP Simulazione Nazionale dell’Assemblea Parlamentare
    SNAP è la simulazione della Camera dei deputati, una maratona di tre giorni in cui gli studenti vestono i panni di un Deputato della Repubblica. Ogni studente fa parte di un gruppo parlamentare, insieme ad altri coetanei provenienti da altre scuole. Lo scopo della simulazione è quello di dibattere, scrivere e approvare una proposta di legge, su uno dei temi che affronta in questa legislatura la “vera” Camera dei deputati. I deputati vestono in formal dress (giacca e cravatta per i ragazzi e tailleur per le ragazze). Tantissimi i temi discussi: dalla lotta al bullismo scolastico, allo ius soli, all’educazione di genere, all’ordinamento scolastico. Dopo la cerimonia di apertura, i deputati iniziano a lavorare all’interno del gruppo parlamentare cui sono assegnati, coordinati dallo staff di United Network, composto da studenti universitari con anni di esperienza nella conduzione di simulazioni, sempre pronto ad aiutare e incoraggiare i deputati. E a rendere tutto più divertente ci saranno le crisi! I giovani deputati si troveranno ad adottare misure urgenti per affrontare un’emergenza. 
    Alla fine della tre giorni di lavori, le proposte di legge adottate saranno votate in sessione plenaria cui partecipano tutti gli studenti che hanno preso parte alla simulazione. E’ in questa occasione che gli studenti più bravi possono vincere una menzione d’onore.
    Le simulazioni SNAP si terranno a Roma dal 24 al 26 Marzo 2020


Laboratorio teatrale per il biennio

  • Ore complessive previste: 30
  • Periodo di riferimento: Novembre 2019 – Maggio 2020
  • Docente referente: prof. Gobbo Gianluca
  • Docenti coinvolti: Proff. Casillo Elvira, Maddonni Maurizio
  • Classi destinatarie: Tutte le classi del biennio dell’Istituto
  • Competenze: 
    • Competenza personale, sociale e capacità di imparare a imparare
    • Competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturali
  • Spiegazione del progetto: Dopo la più che positiva esperienza dell’anno scorso, anche quest’anno nel nostro Istituto, l’I.I.S. Eliano Luzzatti di Palestrina, è stato attivato il corso di teatro per tutti gli studenti del biennio. Hanno aderito al progetto 24 studenti che parteciperanno agli incontri con il Regista Igor Geat (tutor esterno), il Referente del progetto Prof. Gianluca Gobbo, e in qualità di collaboratori, i Prof. Elvira Casillo e Maurizio Maddonni. Gli incontri si terranno di martedì dalle ore: 14.15 alle ore: 16.15 nell’aula conferenze dell’Istituto Luzzatti per un totale di 30 ore circa.

    Tutor esterno e associazioni coinvolte.
    Con la collaborazione del tutor esterno, il regista Igor Geat che, da tre anni a questa parte, segue il gruppo teatro dell’Istituto, vi è anche il coinvolgimento dell’ente esterno, l’associazione culturale C.A.M.I (Centro Artistico Musicale Italiano) e il DAD ( Centro Diffusione Arte e Danza) di Zagarolo, dove il regista e scenografo Igor Geat svolge il compito di direttore. Da questa intesa tra la scuola e il DAD sono nati diversi progetti che hanno affrontato le più diverse tematiche sociali e culturali attraverso gli autori classici del teatro greco antico quali: Aristofane ed Euripide. Autori questi sempre attuali poiché affrontarono già 2300 anni fa tematiche che ancor oggi abbiamo sotto gli occhi: il tema della giustizia, della libertà, della libertà d’espressione, della gestione morale del potere,dell’affermazione sociale e politica delle donne, dell’uguaglianza, della parità di genere e della diversità.


    Il laboratorio teatrale
    Gli studenti che saranno coinvolti nelle attività teatrali attraverso l’impegno personale e la collaborazione comune avranno modo di sviluppare le competenze trasversali e le capacità individuali che li porteranno a maturare il senso critico e la comprensione dei testi teatrali e della complessità del lavoro per la loro messa in scena.
    Il laboratorio teatrale vedrà come atto finale una rappresentazione teatrale, per giungere alla quale, oltre alla recitazione, essi dovranno affrontare tutti i temi dei mestieri dello spettacolo: la sceneggiatura, la scenografia, la coreografia i costumi e le diverse maestranze e competenze necessarie per andare in scena e alla produzione e diffusione dello spettacolo sul territorio.


Olimpiadi di Filosofia

  • Ore complessive previste: 18
  • Periodo di riferimento: Novembre 2019 – Febbraio 2020
  • Docente referente: prof. Marco Caporicci
  • Docenti coinvolti: Proff. Alberto Iacovacci, Mauro Verro, Rita Cesaroni
  • Classi destinatarie: Tutte le classi del triennio del Classico, LSU, LES
  • Competenze: 
    • Competenza alfabetica funzionale
    • Competenza personale, sociale e capacità di imparare a imparare
    • Competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturali
  • Spiegazione del progetto: Le Olimpiadi di Filosofia costituiscono una delle modalità più interessanti e avvincenti per approfondire quelle tematiche essenziali del nostro essere e del mondo che ci circonda. Non serve infatti essere bravi nella filosofia, intesa come la disciplina nella quale si insegna la “Storia della filosofia”, serve piuttosto essere essere curiosi, appassionati di temi e percorsi che permettono una riflessione non banale, ma approfondita, sulle domande base della nostra contemporaneità: il rapporto con l’ambiente, la relazione con l’altro, le prospettive che la società ci sta riservando, etc..
    Quest’anno, due incontri laboratoriali precederanno le singole lezione, volte a formare i ragazzi per la selezione d’Istituto, tappa necessaria per definire i vincitori che rappresenteranno la scuola nella selezione regionale delle olimpiadi di filosofia.
    L’anno scorso una nostra alunna ha vinto la selezione regionale, classificandosi terza a livello nazionale.


Olimpiadi di Italiano

  • Ore complessive previste: 
  • Periodo di riferimento: Gennaio – Maggio 2020
  • Docente referente: prof. Alessandro D’Achille
  • Docenti coinvolti: Prof. Antonio Negro
  • Classi destinatarie: Tutte le classi dell’Istituto
  • Competenze: 
    • Competenza alfabetica funzionale
  • Spiegazione del progetto: L’ormai tradizionale competizione organizzata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per la valutazione del sistema nazionale di istruzione.
    Le Olimpiadi vogliono rafforzare nelle scuole lo studio della lingua italiana e sollecitare gli studenti a migliorare la padronanza della propria lingua e sono gare individuali di lingua italiana, rivolte a tutti gli alunni degli istituti secondari di secondo grado (statali e paritari).
    Quattro le categorie previste: Junior, Senior, Junior-E (esteri) e Senior-E (esteri). Sono distinte in base al livello scolastico dei partecipanti e al contesto d’uso della lingua italiana.
    La finale italiana si svolgerà a Torino nella primavera 2020, nell’ambito della più ampia iniziativa delle “Giornate della lingua” che il Ministero dell’Istruzione organizza per celebrare gli anniversari della lingua e della letteratura italiana e per approfondire temi di particolare attualità. Potranno accedervi gli studenti che avranno superato tutte le varie fasi di selezione, da quella di istituto a quella provinciale, a quella regionale


Teaching English Through Drama and Motivational Activities

  • Ore complessive previste: 30, di cui 20 frontali
  • Periodo di riferimento: Novembre 2019 – Febbraio 2020
  • Docente referente: prof.ssa Elvira Casillo
  • Classi destinatarie: Tutte le classi del biennio dell’Istituto
  • Competenze: 
    • competenza multilinguistica
    • competenza digitale
    • competenza personale, sociale e capacità di imparare a imparare
    • competenza personale, sociale e capacità di imparare a imparare
    • competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturali
  • Spiegazione del progetto: Workshop interattivo per l’apprendimento della lingua inglese in modo dinamico ed emozionale. Il metodo adottato dalla docente si ispira ai corsi di aggiornamento svolti presso scuole del regno unito, corsi tenuti da formatori nel settore del teatro e del cinema internazionale in lingua inglese, PON (a.s.2017-18) e corsi di aggiornamento Trinity. Le fasi di lavoro si sviluppano in: attività fisica, azione verbale, azione emotiva, improvvisazione e lavoro di gruppo come role play, sketches, sing a song, story telling, literary Jukebox. Il livello linguistico non rappresenta una barriera alla partecipazione al corso, dal momento che, attraverso la mimica e l’imitazione anche l’alunno più ansioso e con un livello base della lingua inglese, sarà in grado di interagire all’interno del gruppo classe abbattendo così le barriere psicologiche create dall’ansia, dal giudizio dei pari, da carattere introverso. I risultati attesi consistono in una maggiore sicurezza di sé e nell’apprendimento della lingua in modo spontaneo e funzionale. Saranno prodotti materiali denominati: Drama corners, si prepareranno gli alunni alla visione di uno spettacolo in lingua inglese, si organizzerà una open lesson dimostrativa al termine del corso.
    E’ necessario avere a disposizione, per il buon andamento del laboratorio, un’aula sgombra da banchi, una lavagna, una LIM con accesso a internet.


#SchoolForFuture

  • Ore complessive previste: 10
  • Periodo di riferimento: Ottobre 2019 – Maggio 2020
  • Docente referente: prof.ssa Anna Rita Fornari
  • Docenti coinvolti: Proff. Simone Marcelletti, Rita Cesaroni, Amelia Ciadamidaro, Nicoletta Siciliano
  • Classi destinatarie: Tutte le classi dell’Istituto
  • Competenze: 
    • Individuare collegamenti e relazioni
    • Collaborare e partecipare
    • Acquisire ed interpretare l’informazione
    • Essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate
  • Spiegazione del progetto: Sull’onda del movimento studentesco globale #FridaysForFuture, si propone un progetto volto a creare consapevolezza e partecipazione attorno alle tematiche ambientali. Con la creazione di un gruppo di studenti sensibili a tali temi, si affronteranno diverse sfide all’interno del contesto scolastico: dal rendere l’istituto il più possibile plastic free, all’attivazione di una raccolta differenziata efficace, fino ad approfondire il tema del riscaldamento globale, in un’ottica di cambiamento delle abitudini personali e sviluppo di un impegno sociale e di una partecipazione attiva. Sono previste attività di confronto con le istituzioni, organizzazione di infoday a scuola, passeggiate ecologiche, incontri e laboratori formativi, conferenze, e una eventuale organizzazione e partecipazione a una marcia per il clima

Condividi sui social
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email