Griglia dei progetti

Nome ProgettoReferenteDocenti o formatori
AlbatrosProf.ssa Longo LucianaProf.ssa Tomassi Fiorella
Biblioteche aperteProf.ssa Ciadamidaro Amelia
Costruiamo insieme la comunitàProf.ssa Siciliano NicolettaSig. Briti Ernesto
Croce RossaProf.ssa Siciliano NicolettaFormatori esterni
I Mestieri dello SpettacoloProf.ssa Casillo ElviraIgor Geat
IMUN - MUNER/NY - SNAPProf.ssa Corvino DanielaAssociazione UNITED NETWORK
Notte Bianca del Liceo ClassicoProf. Del Monaco LavinioDocenti vari
Performing your english (Teatro in inglese)Prof.ssa Casillo ElviraAngela Sajeva
Protezione Civile di PalestrinaProf. Verro Maurodott. Cipriani, Faraglia
Special OlympicsProf. De Angelis Maurizioproff. Guglielmi Adelaide, Salvato Carmela, Merni Silvia (tutor esterno)
Velascuola 2020Prof.ssa Canestri TizianaSimone Ugazio, Istruttore Fiv
Clicca sul nome del progetto per accedere alla pagina specifica, laddove presente.

Torna su


L’Albatros
Premio e festival per la letteratura di viaggio

  • Ore complessive previste: 20
  • Periodo di riferimento: Marzo – Giugno 2020
  • Docente referente: prof.ssa Longo Luciana
  • Docenti coinvolti: Prof. ssa Tomassi Fiorella
  • Classi destinatarie: 4A AFM
  • Competenze: 
    • competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturali
  • Spiegazione del progetto: L’ALBATROS è il PREMIO e FESTIVAL per la letteratura di viaggio organizzato dall’associazione LUPUS IN FABULA di Palestrina, in collaborazione con il Comune di Palestrina.
    Si svolge nel mese di giugno con più eventi settimanali che si concludono con la premiazione del vincitore nella serata conclusiva.
    Gli alunni insieme ai docenti dovranno leggere i libri che concorrono al festival, selezionare tra questi una terna motivandone la scelta e indicarne il vincitore.
    Gli studenti costituiscono la giuria dei giovani, che insieme a quella dei giornalisti, proclamano nella serata conclusiva il vincitore del PREMIO ALBATROS.
    Lo scopo del presente progetto è quello di avvicinare i giovani alla lettera.


Biblioteche Aperte

  • Ore complessive previste: 
  • Periodo di riferimento: Intero anno scolastico
  • Docente referente: prof.ssa Ciadamidaro Amelia (Tutor interno)
  • Formatori esterni:
    • Mondadori Bookstore Centro Commerciale “La noce” San Cesareo
    • IC “Via Matteotti 11” Cave
    • Biblioteche territorio circostante
    • Associazioni locali
  • Classi destinatarie: Tutte le classi dell’Istituto
  • Competenze: 
    • Obiettivi relativi alla Sezione editorial-letteraria:
      • Trasmettere il piacere della lettura
      • Educare all’ascolto, all’autocontrollo, alla concentrazione e alla convivenza
      • Sviluppare la fantasia e la creatività
      • Favorire gli scambi di idee fra lettori
      • Consolidare la lettura individuale e saperla approfondire attraverso la comprensione del contenuto
      • Potenziare la capacità di analisi delle letture
      • Arricchire il lessico
      • Conoscere la struttura e il funzionamento di una biblioteca
      • Abituarsi alla lettura personale e periodica di un libro
      • Avere cura dei libri propri ed altrui
    • Risultati attesi relativamente alla Sezione editorial-letteraria:
      • Promuovere, consolidare e potenziare l’amore per la lettura
      • Migliorare della lettura
      • Accrescere il livello di interesse verso le attività di lettura individuale
      • Trasformare la lettura da richiesta, talvolta pressante per gli alunni, in una esperienza coinvolgente
      • Favorire l’avvicinamento affettivo ed emozionale al libro
      • Fornire le competenze necessarie per realizzare un rapporto attivo-creativo e costruttivo con il libro
      • Educare all’ascolto e alla comunicazione con gli altri
      • Stimolare alla fruizione delle risorse offerte dalla biblioteca
    • Obiettivi relativi alla Sezione espressivo-culturale:
      • Motivare l’interesse nei confronti dei processi di scrittura
      • Attivare stimoli e risposte per allargare il bagaglio di conoscenze linguistiche dell’alunno
      • Stimolare l’immaginazione creativa
      • Esplorare i sentimenti
      • Sviluppare la fiducia in se stessi
      • Aumentare l’autostima
      • Creare la consapevolezza degli altri
      • Riconoscere l’importanza della collaborazione nell’ambito del lavoro di tipo laboratoriale
      • Discutere le proprie idee e confrontarle per il raggiungimento di uno scopo condiviso
      • Migliorare la concentrazione
      • Accrescere le capacità decisionali
    • Risultati attesi relativamente alla Sezione espressivo-culturale:
      • Migliorare la padronanza del linguaggio, della comunicazione scritta e del repertorio espressivo
      • Esprimere le proprie potenzialità creative utilizzando più codici espressivi
      • Lavorare autonomamente e in gruppo in modo positivo e costruttivo
      • Sviluppare abilità sociali che consentono di contenere il disagio e di dare spazio a fattori emozionali che nella didattica curricolare difficilmente emergono
      • Stimolare il senso critico e la capacità di giudizio che servono per l’accettazione della diversità
      • Lavorare autonomamente e in gruppo in modo positivo e costruttivo
    • Obiettivi relativi alla Sezione storico-sociale:
      • Rendere consapevoli gli alunni che la lettura è un’attività unificante di più discipline, pertanto fondamentale sia come fine che come mezzo
      • Sviluppare le potenzialità creative
      • Sviluppare il senso critico
      • Favorire la comprensione delle dinamiche emotive emerse attraverso la lettura di testi e il confronto con gli altri
      • Sviluppare la capacità di interpretare la realtà ed intervenire con scelte consapevoli
      • Porsi in modo attivo di fronte alle informazioni apprese
      • Utilizzare strumenti e mezzi per leggere e comprendere la realtà e la sua rappresentazione
      • Mettere in relazione se stesso, le proprie esperienze ed emozioni con soggetti ed ambienti differenti
    • Risultati attesi relativamente alla Sezione storico-sociale:
      • Accrescere le conoscenze dei contenuti narrati, discussi,acquisiti attraverso le varie forme di espressione
      • Accrescere le competenze nella letto-scrittura
      • Accrescere le competenze relazionali
      • Favorire la comprensione delle dinamiche emotive e la loro verbalizzazione
  • Spiegazione del progetto: Il progetto “Biblioteche Aperte” si configura come un grande contenitore entro cui ascrivere tutte quelle attività curricolari ed extracurricolari che interessino, in particolar modo, la lettura e la scrittura, ma che di fatto mirino a implementare le quattro abilità di base. Oltre a ciò, nell’avere intrecciato fecondi rapporti di collaborazione con gli esperti di settore, con associazioni, enti e istituzioni del territorio, tale progetto ha finito per muoversi nel doppio canale delle attività di alternanza scuola-lavoro attraverso alcune convenzioni già attivate. Prevedendo, inoltre, un itinerario di approfondimento sugli autori della letteratura del secondo Novecento, curato dai docenti interni all’istituto e verso cui hanno mostrato interesse anche i colleghi di altre scuole, ci si prefigge ora di aprire all’esterno e accreditare tale attività quale percorso di formazione e autoformazione del personale in servizio.


Costruiamo insieme la Comunità

  • Ore complessive previste: 20 (frontali e laboratori). Già definite le date e gli esperti esterni
  • Periodo di riferimento: Primo Trimestre, fino al 17 gennaio
  • Docente referente: prof.ssa Siciliano Nicoletta (Tutor interno)
  • Formatore esterno: Sig. Briti Ernesto
  • Classi destinatarie: Tutte le classi del Triennio
  • Competenze: 
    • Prendersi cura del bene comune
  • Spiegazione del progetto: l’Associazione si propone (ai sensi dell’art. 5 CTS):
    • interventi di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio
    • organizzazione e gestione di attività culturali, artistiche o ricreative di interesse sociale, incluse attività, anche editoriali, di promozione e diffusione della cultura e della pratica di volontariato e delle attività di interesse generale;
    • organizzazione e gestione di attività turistiche di interesse sociale, culturale e religioso;
    • promozione della cultura della legalità, della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata;
    • promozione e tutela dei diritti umani, civili, sociali e politici, nonché dei diritti dei consumatori e degli utenti delle attività di interesse generale, promozione per le pari opportunità e delle iniziative di aiuto reciproco, incluse le banche dei tempi.


Croce Rossa

  • Ore complessive previste: 20 (frontali e interattive, da definire)
  • Periodo di riferimento: Intero anno scolastico
  • Docente referente: prof.ssa Siciliano Nicoletta (Tutor interno)
  • Formatore esterno: Dott. Febbo Marco
  • Classi destinatarie: Tutte le classi del Triennio
  • Competenze: 
    • Promuovere lo sviluppo dell’individuo, inteso come la possibilità per ciascuno di raggiungere il massimo delle proprie potenzialità.
    • Promuovere lo sviluppo e l’acquisizione delle competenze dei giovani affinché essi possano diventare agenti di cambiamento all’interno delle comunità. Attraverso la prevenzione e la risposta ai meccanismi di esclusione sociale, per costruire comunità più forti ed inclusive.
  • Spiegazione del progetto: L’obiettivo dell’iniziativa è quello di educare gli studenti alla cittadinanza attiva e di orientare e sostenere il loro ingresso consapevole nella realtà lavorativa odierna, di intraprendere esperienze formative finalizzate alla comprensione del territorio, dei vari contesti sociali e ad acquisire specifiche competenze professionali, linguistiche e tecnico/trasversali spendibili nel mercato del lavoro. L’obiettivo generale è quello di dare attuazione alla legge 13 luglio 2015, n. 107


I mestieri dello spettacolo – D.A.D.

  • Ore complessive previste: 60 (40 frontali e 20 in attività in esterna)
  • Periodo di riferimento: Novembre 2019 – Maggio/Giugno 2020
  • Docente referente: prof.ssa Casillo Elvira
  • Docenti coinvolti:  Prof. Gobbo Gianluca
  • Classi destinatarie: Tutte le classi del Triennio
  • Competenze: 
    • Competenza multilinguistica
    • Competenza personale, sociale e capacità di imparare a imparare
    • Competenza in materia di cittadinanza
    • Competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturale.
  • Spiegazione del progetto: In seguito alla oramai consolidata esperienza del laboratorio teatrale per il triennio, in alternanza scuola-lavoro, il regista Igor Geat propone, anche per quest’anno scolastico, il progetto I mestieri dello spettacolo, in convenzione con il nostro istituto. Il progetto coinvolge vari settori del territorio come teatri, spazi pubblici, comunità montana, nello specifico con la partecipazione al Festival Le Tuscolane. Per questo anno scolastico le attività saranno inserite nella notte dei licei a gennaio e si allestirà uno spettacolo al termine del corso. Il tema di quest’anno sarà: Storie Migranti. Il laboratorio non prevede solo lezioni frontali ma segue gli allievi in un percorso di formazione che include la scrittura creativa, il comunicato stampa, l’uso del digitale, la fonia e la illuminotecnica.
    Il corso si avvarrà della preziosa collaborazione del prof. Gobbo Gianluca che ha curato anche negli anni passati le scenografie, insieme al regista. La referente tutor si occupa dell’organizzazione complessiva del progetto, dei rapporti con le funzioni strumentali e con i tutor di classe degli alunni partecipanti, dei contatti con enti esterni, del monitoraggio degli alunni in sede e della raccolta della documentazione valida ai fini del conteggio delle ore svolte in alternanza.


IMUN – MUNER/NY – SNAP

  • Ore complessive previste: 70 (in presenza e online sulla piattaforma Google Classroom)
  • Periodo di riferimento: 
    • Dicembre 2019 (giornata di formazione IMUN)
    • Gennaio 2020 simulazioni e formazione MUNER/NY
    • Febbraio 2020 (MUNER/NY)
    • Marzo 2020 (SNAP)
  • Docente referente: prof.ssa Corvino Daniela
  • Docenti coinvolti:  Formatori dell’associazione UNITED NETWORK
  • Classi destinatarie: Classi del Triennio
  • Competenze: Gli studenti imparano a
    • Lavorare in team
    • comunicare agli altri le proprie idee in lingua inglese
    • cercare nuove soluzioni per risolvere problemi
    • conoscere le proprie inclinazioni e i propri talenti e a proiettarsi in progetti futuri
    • ad impegnarsi e a sviluppare un alto grado di determinazione nel perseguire gli obiettivi assegnati e, se possibile, nel superarli
    • ad essere accurati, diligenti ed attenti a ciò che si fa, curandone i particolari ed i dettagli verso il risultato finale.

      Inoltre, gli alunni migliorano le loro competenze digitali grazie al lavoro online tramite la piattaforma Google Classroom; lavorano su tematiche inerenti a Cittadinanza e Costituzione.
  • Spiegazione del progetto: I Models United Nations sono delle simulazioni dei lavori dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e si svolgono in lingua inglese. Ai partecipanti viene richiesto di agire come se fosse un delegato delle Nazioni Unite che propone e discute iniziative in nome e per conto del paese di cui è portavoce, rispettandone la visione politica e sociale. Ogni partecipante rappresenta uno dei 192 paesi delle Nazioni Unite riuniti nelle diverse commissioni come FAO, l’UNODC, UNHCR ecc. Nei cinque giorni delle simulazioni i delegati discutono le tematiche globali più urgenti ed importanti a livello mondiale, dall’eliminazione delle microplastiche negli oceani al terrorismo digitale, alla preservazione del patrimonio culturale durante le guerre. I delegati vestono in formal dress (giacca e cravatta per i ragazzi e tailleur per le ragazze). Per affrontare al meglio la simulazione, gli studenti, nei mesi precedenti, partecipano al Delegate Training Course.


Notte Bianca del Liceo Classico

  • Ore complessive previste: 12 frontali, 8 laboratoriali
  • Periodo di riferimento: Venerdì 17 gennaio 2020
  • Docente referente: prof. Del Monaco Lavinio
  • Docenti coinvolti: Da definire
  • Classi destinatarie: Triennio dell’Istituto
  • Competenze: 
    • mettere le proprie conoscenze al servizio del team;
    • condividere le informazioni in proprio possesso;
    • concordare piani e attività da svolgere in autonomia;
    • comprendere l’impatto del proprio lavoro su quello degli altri
  • Spiegazione del progetto:  Il giorno venerdì 17 gennaio 2020 si svolgerà la sesta edizione della “Notte Nazionale del Liceo classico”, che l’anno scorso ha visto protagonisti più di 400 Istituti disseminati su tutto il territorio nazionale. Il Progetto, promosso dal MIUR, ha come scopo quello di promuovere il curricolo liceale anche nell’approssimarsi della scadenza delle iscrizioni per l’a.s. 2020-2021. Anche quest’anno è stato scelto un tema unificante, l’Ambiente, molto sentito da parte degli studenti e dell’intera comunità scolastica. Gli studenti del Secondo Biennio e dell’ultimo anno svolgeranno le attività in PCTO, in accordo con quanto previsto dai singoli Consigli di classe e con il coordinamento del Tutor di classe: il monte ore previsto per PCTO, cumulativo sia delle attività preparatorie che di quelle sul campo, è di 20 ore.


Performing your english – Masterclass in lingua inglese

  • Ore complessive previste: 40 (25 ore frontali e 15 stage presso scuole primarie convenzionate)
  • Periodo di riferimento: Dicembre 2019 – Maggio 2020
  • Docente referente: prof.ssa Casillo Elvira (Tutor interno)
  • Formatore esterno: Angela Sajeva, dell’associazione Panta Rei-Roma
  • Classi destinatarie: Triennio dell’Istituto
  • Competenze: 
    • Competenza multilinguista
    • Competenza personale, sociale e capacità di imparare a imparare
    • Competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturale
  • Spiegazione del progetto: La proposta 2019-2020 intende continuare l’ottima esperienza degli scorsi anni ripartendo da quanto fatto con gli alunni aderenti al progetto e arrivando ad un livello successivo, soprattutto per la formazione in luoghi di lavoro esterni alla scuola. Il corso si avvale della figura di un formatore esperto in materia di azione scenica e movimento del corpo e qualificato nella comunicazione in lingua inglese. Le lezioni si terranno prevalentemente in lingua inglese ed è prevista una dimostrazione di quanto appreso e delle competenze acquisite in una open lesson a cui verranno invitati studenti e docenti. Le attività previste per quest’anno sono: scrittura scenica, story telling, espressività corporea. La messa in pratica delle tecniche teatrali è particolarmente richiesta in ambito di allestimento di spettacoli per bambini, presso le scuole primarie e di infanzia, dove poi gli alunni saranno indirizzati alla fine del corso. Lo stage è seguito da tutor esterni dell’associazione Panta Rei e gli alunni, una volta selezionate le sedi, vi si recheranno in maniera autonoma. Il gruppo classe parte da un minimo di 10 alunni ad un massimo di 25. Si richiede un’aula libera da banchi e sedie.


Protezione Civile

  • Ore complessive previste: 25 ore frontali e 5 interattive
  • Periodo di riferimento: Dicembre 2019 – Maggio 2020
  • Docente referente: prof. Verro Mauro
  • Formatore esterno: dott. Cipriani, Faraglia
  • Classi destinatarie: Classi III e IV dell’Istituto
  • Competenze: 
    • Il valore del corso, al di là delle informazioni fornite, è costituito dal modello di Volontariato: un esempio di responsabilità unita all’efficienza, alla professionalità e all’interesse verso l’altro. (Imparare ad imparare).
    • I ragazzi avranno modo di conoscere i rischi naturali presenti sul territorio, le modalità di previsione e prevenzione, nonché di intervento per fronteggiare le emergenze. (Competenze sociali e civiche)
    • Il corso è stato quindi un momento di facilitazione per stimolare un buon lavoro di squadra, e le competenze relazionali ed empatiche. (consapevolezza del sè e l’atro)
  • Spiegazione del progetto: Presentazione generale della Protezione Civile, specificandone le attività peculiari ed evidenziando compiti e ruoli, sia in riferimento alla parte istituzionale, sia per quanto riguarda il Volontariato.
    Il corso è supportato da lezioni frontali attraverso materiale audiovisivo che illustra in particolare le attività operative e da esercitazioni pratiche evacuazione in caso di terremoto, utilizzo dei moduli antincendio boschivo e montaggio delle tende da campo pneumatiche.


Special Olympics Italia – Team volontari

  • Ore complessive previste: 20 ore funzionali
  • Periodo di riferimento: Novembre 2019 – Giugno 2020
  • Docente referente: prof. De Angelis Maurizio
  • Docenti coinvolti: proff. Guglielmi Adelaide, Salvato Carmela, Merni Silvia (tutor esterno)
  • Classi destinatarie: Triennio dell’Istituto
  • Competenze: 
    • Competenze sociali e civiche
  • Spiegazione del progetto: Il progetto prevede la partecipazione dei ragazzi come volontari alle manifestazioni sportive e non, organizzate da Special Olympics Italia. Il ruolo del Volontario è fondamentale per la riuscita delle manifestazioni sportive: ad ogni atleta viene affiancato un volontario che avrà il compito di accompagnarlo ed assisterlo durante la gara, incoraggiarlo, tiferà per lui, condividerà vittorie, sconfitte, ma soprattutto emozioni, magici momenti che gli faranno fare un grande passo avanti verso la piena accettazione della diversità.


Velascuola 2020

  • Ore complessive previste: 40 ore
  • Periodo di riferimento: Dal 14 al 20 giugno 2020
  • Docente referente: prof.ssa Canestri Tiziana
  • Formatore esterno: Simone Ugazio, Istruttore Fiv del Circolo Velico Ventotene
  • Classi destinatarie: Secondo biennio dell’Istituto
  • Competenze: 
    • Acquisizione di conoscenze base per la conduzione di una barca a vela di diversa tipologia;
    • Conoscenza e valutazione dei rischi della navigazione e delle relative scelte in termini di sicurezza;
    • Miglioramento delle proprie performance in relazione alla possibilità di praticare lo sport della vela con scelta della tipologia di barca e possesso dei requisiti psico/fisici di base;
    • Conoscenza delle varie imbarcazioni;
    • Acquisizione di competenze riguardo alle metodologie di lavoro di tecniche di navigazione e di lavoro di gruppo;
    • Apprendimento di abilità in campo sportivo velico;
    • Conoscenze riferite all’astronomia per la navigazione;
    • Sensibilizzazione sui problemi legati alla tutela e alla conservazione del territorio (rapporto tra conservazione della natura e sviluppo sostenibile);
    • Conoscenze Storiche dell’Isola di Ventotene;
    • Apprendimento di Tecniche per lo sviluppo delle risorse territoriali reali e potenziali di ogni singola comunità;
    • Favorire il rapporto con la natura con attività sportive eco/compatibili;
    • Esperienza lavorativa nel campo velico
  • Spiegazione del progetto: Viene offerta la possibilità di un innovativo percorso didattico ed educativo caratterizzato da un modello di apprendimento e di acquisizione di conoscenze, competenze, abilità ispirato al lavoro di gruppo, dove la pratica dello sport e l’uso di attrezzature sportive sono in equilibrio con l’ambiente nel rispetto della natura. Imparare a navigare, condurre una barca e condividere con il resto del gruppo progetti, emozioni, paure e solidarietà, può contribuire ad offrire nuovi modelli comportamentali ed etici caratterizzati dal rispetto delle persone e dell’ambiente in cui si vive.

Condividi sui social
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email