Quest’anno 13 ragazzi dal secondo al quinto anno, hanno partecipato dal 17 al 21 gennaio a Roma all’ Italian Model United Nations che si svolge interamente in lingua inglese. I Models United Nations sono delle simulazioni dei lavori dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.  Ai partecipanti viene richiesto di agire come se fosse un delegato delle Nazioni Unite che propone e discute iniziative in nome e per conto del paese di cui è portavoce, rispettandone la visione politica e sociale.

I nostri studenti sono delegati di due importanti Agenzie delle Nazioni Unite: la FAO e l’UNODC e ognuno di loro rappresenterà uno dei 192 paesi delle Nazioni Unite. Nei cinque giorni delle simulazioni discuteranno del traffico internazionale di droga e delle politiche dell’alimentazione.

La partecipazione ai models induce a conoscere le preoccupazioni e le speranze dei popoli che si trovano nelle diverse regioni del mondo; a comprendere come la vita di tali popoli può essere migliorata grazie all’intervento dell’ONU; ad acquisire capacità e comportamenti che contribuiscono alla cooperazione internazionale.

La simulazione rappresenta, inoltre, anche un’iniziativa di orientamento, poiché lo studente apprende elementi di diritto e relazioni internazionali e potrebbe maturare un interesse ed una passione che lo spingono a preferire determinati studi universitari in vista di una carriera nelle organizzazioni internazionali.

Condividi sui social
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email